1MFestival! Accesso alle semifinali!

I Toromeccanica superano il primo step in vista del Concertone del 1 Maggio a Roma!

Ce l’hanno fatta a passare il primo step. I Toromeccanica, proseguono la corsa verso il palco di Piazza San Giovanni per l’appuntamento che ha “formato” migliaia di ragazzi. Perché sì, il viaggio verso Roma è una sorta di momento formativo per tanti giovani. Ma soprattutto per tante realtà musicali, che su quel palco, hanno fatto fortuna.

Quest’anno, poi, e qui entrano in gioco i Toromeccanica, la storia per gli emergenti si è presentata subito diversamente. E’ partito tempo fa infatti il contest 1MFestival per decretare 6 artisti emergenti pronti ad esibirsi sul palco di Piazza San Giovanni. Si poteva votare online, e così è stato. Ieri, la prima scrematura. E siamo a 48. Tra questi, appunto, il gruppo salentino, molto amato in patria soprattutto grazie a “L’amore ai tempi della crisi”. I Toromeccanica sono entrati di diritto nei 48 semifinalisti. Adesso la seconda parte dell’iniziativa: i concerti alle Officine Cantelmo di Lecce e alle Officine Creative Ansaldo di Milano con 48 concerti in dodici serate. Da qui, verranno fuori i primi sei.

Toromeccanica studio

I Toromeccanica sono stati selezionati dopo una votazione degli utenti del portale insieme ad una Giuria di Qualità composta da:
Giuria di Qualità
Gino Castaldo
Paolo Biamonte
Federica Gentile
Marco Molendini
Stefano Senardi
Dori Ghezzi
Alessandro Sgritta

Comitato Promotore Amici della Musica Live
Marco Godano
Antonio Princigalli
Andrea Vetrini
Francesca Sulis
Flavio Mucciante
Vittorio Cosma
Sergio Giuliani
Tania Sachs
Aldo Bassi
Seble Woldeghiorghis

La SECONDA FASE del festival, denominata “We LIVE” si terrà dal 30 marzo 2013 al 13 aprile 2013

In questa fase i 48 gruppi si alterneranno sui palchi di Milano e Lecce per esibirsi ed essere votati nuovamente dal pubblico e dalla Giuria di Qualità. Solamente i 6 (sei) più votati potranno accedere alla  3° fase.

CONTINUIAMO A VOTARE I TOROMECCANICA E INTANTO GRAZIE A QUANTI CONTINUANO A SOSTENERLI!